Vertenza Telecom a Matera

Vertenza Telecom a Matera
Confapi: la commessa resti sul territorio

Per Confapi Matera è legittimo e giustificato l’allarme lanciato dai Sindacati per la vertenza Telecom – Datacontact, allarme che viene raccolto dal sistema delle piccole e medie imprese della provincia di Matera.
Confapi, nelle sue espressioni di rappresentanza, si impegnerà per far sì che la commessa Telecom rimanga sul territorio e ai 400 lavoratori sia garantita la continuità di impiego. Non si ritiene opportuno, infatti, che l’azienda telefonica abbandoni il territorio dopo 11 anni di risultati positivi.
L’Associazione ritiene che in loco ci siano imprenditori in grado di garantire il servizio quando scadrà la proroga concessa a Datacontact, imprenditori disponibili a preservare il patrimonio di professionalità che in questi anni ha portato avanti la commessa di Telecom Italia.
Altrettanto dicasi per altri mega-bandi aperti in Basilicata, tra cui figura quello della Regione relativo ai Servizi avanzati a supporto dell’Agenda Digitale per il periodo 2016-2020 e per il quale le imprese locali si stanno attrezzando. Oltre 15 milioni di euro che potrebbero garantire alle imprese e ai lavoratori locali la tranquillità necessaria.
Confapi Matera ritiene che, in via generale, il sistema delle PMI lucane sia cresciuto in termini qualitativi durante questi lunghi anni di crisi, da un lato perdendo pezzi, ma dall’altro rafforzandosi e consolidandosi grazie ai sacrifici e alla lungimiranza di imprenditori e management che non si sono risparmiati e che hanno investito nell’innovazione.

Matera, 4 gennaio 2016

You should be logged to write a comment