SEMINARIO CONFAPI

Seminario Confapi con Inail e Vigili del Fuoco:
agevolazioni e finanziamenti Inail e prevenzione incendi

Circa 150 tra imprenditori e tecnici della sicurezza hanno partecipato presso la Camera di Commercio di Matera al seminario tecnico organizzato da CONFAPI Matera in collaborazione con l’Inail di Basilicata e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, avente ad oggetto le agevolazioni e i finanziamenti per le imprese e il nuovo regolamento di prevenzione incendi.
Le normative sono state illustrate dall’ing. Giovanni Colafemmina, della direzione regionale Inail, e dall’ing. Eugenio Barisano, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco; moderatore il dott. Vincenzo Matera, esperto della materia della sicurezza sul lavoro.
L’ing. Colafemmina ha spiegato le modalità operative delle domande di riduzione del tasso medio di tariffa dei premi Inail a seguito dell’entrata in vigore del D.M. 3/12/2010.
Inoltre, con l’approssimarsi della pubblicazione del nuovo bando nazionale di finanziamento alle imprese, che prevede uno stanziamento di poco più di 180 milioni di euro, il dirigente dell’Inail ha fornito le prime indicazioni sugli interventi ammessi a candidatura.
L’ing. Barisano ha illustrato il “Regolamento recante semplificazione della disciplina dei procedimenti relativi alla Prevenzione Incendi”, entrato in vigore lo scorso 7 ottobre ed applicabile a diverse attività economiche e produttive del territorio.
L’iniziativa di CONFAPI Matera si inquadra nei servizi forniti alle imprese associate, con l’intento sia di agevolare l’adeguamento alle normative vigenti, sia di ottenere risparmi sugli oneri contributivi e agevolazioni per il miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro.
Obiettivo finale resta comunque elevare la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, non considerando gli adempimenti legislativi come mere incombenze burocratiche da assolvere, ma come reali opportunità di sviluppare la coscienza antinfortunistica nelle aziende.
 
Matera, 7 dicembre 2011     
CONFAPI Matera
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment