Rinviato a giugno 2020 il Salone del Mobile di Milano, soddisfazione di Confapi Matera

Rinviato il Salone del Mobile di Milano
La soddisfazione di Confapi Matera

Soddisfazione viene espressa dal presidente della Sezione Legno Arredamento di Confapi Matera, Cosimo Muscaridola, per la decisione del cda dell’ente fiera di rinviare il Salone del Mobile di Milano al prossimo 16 giugno, accogliendo in sostanza la richiesta dell’Associazione.
Siamo stati i primi in Italia a sollevare il problema – dichiara il presidente Muscaridola -, ben prima della diffusione del virus in Lombardia, quando però già si annunciava l’assenza di tantissimi compratori provenienti dall’estero.
Ovviamente ai motivi di ordine economico, per cui le nostre imprese avrebbero sprecato risorse economiche per una fiera che sarebbe andata deserta, si sono aggiunte in seguito ragioni sanitarie, che scoraggiavano chiunque dal partecipare alla fiera.
Sarebbe stato meglio il rinvio a settembre – commenta il presidente Muscaridola –, tuttavia si pensa che a giugno l’epidemia sarà superata e la fiera si potrà tenere regolarmente. La cancellazione dell’evento avrebbe creato notevoli danni al comparto delle cucine, presente con una manifestazione collaterale al Salone del Mobile avente cadenza biennale.
Ringraziamo il presidente di Confapi, Maurizio Casasco, per avere portato la nostra richiesta sui tavoli nazionali. Abbiamo superato le resistenze di coloro che volevano che la fiera si facesse a tutti i costi ad aprile; ma oggettivamente non c’erano le condizioni – né economiche, né igienico-sanitarie – perché la manifestazione internazionale più importante del settore, con 2.200 espositori provenienti da tutto il mondo, si tenesse con il rischio fondato dell’insuccesso.
Confapi Matera ha attivato uno sportello per gestire le emergenze e prosegue l’interlocuzione con l’Inps per fronteggiare il problema della carenza di materie prime con l’attivazione di eventuali ammortizzatori sociali e altre forme di sostegno al comparto.

Matera, 26 febbraio 2020
Confapi Matera
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment