Nuovi prezzi nei lavori pubblici

Il Presidente della Sezione Edili di Confapi Matera, Mario Bitonto, scrive alle Stazioni Appaltanti

Il Presidente della Sezione Edili di Confapi Matera, Mario Bitonto, ha inviato una nota alle Stazioni Appaltanti della Basilicata per chiedere l’applicazione del nuovo Prezzario regionale, così come aggiornato nel mese di luglio.
Come è noto – scrive il Presidente Bitonto – al fine di fronteggiare gli aumenti dei prezzi dei materiali da costruzione, dei carburanti e dei prodotti energetici, il D.L n. 50 del 17.5.2022 (c.d. Decreto Aiuti) convertito nella Legge n. 91 del 15.7.2022, ha previsto all’art. 26 uno speciale meccanismo di aggiornamento dei prezzari utilizzati nei contratti di lavori pubblici.
A tale proposito, la Regione Basilicata si accinge ad approvare, entro la fine di luglio, una delibera di aggiornamento straordinario infrannuale dell’edizione 2022 del Prezzario vigente.
Tale nuovo listino, ai sensi del secondo comma, terzo alinea, del predetto art. 26, si applica anche alle procedure di affidamento che saranno avviate successivamente alla data in vigore del decreto (18 maggio 2022) e fino al 31 dicembre 2022, con utilizzo transitorio fino al 31 marzo 2023.
Tutto ciò premesso, il Presidente degli Edili di Confapi Matera ha chiesto alle Stazioni Appaltanti la disponibilità a compiere ogni sforzo per applicare, nelle nuove gare, il nuovo Prezzario regionale, così come aggiornato, rivedendo i progetti e adeguando i piani finanziari ai nuovi prezzi.
Ciò, in primo luogo, eviterà che le gare vadano deserte, consentendo dunque alle Stazioni Appaltanti di appaltare e realizzare le opere, riducendo anche i rischi di contenzioso; inoltre, garantirà una più adeguata remuneratività alle imprese concorrenti.

You should be logged to write a comment