Missione in Polonia, si conclude positivamente la fase esplorativa

Valutazione positiva per questa prima missione in Polonia, completamente autofinanziata. I 20 imprenditori e tecnici guidati dal presidente di Confapi Matera, Enzo Acito, esprimono soddisfazione per le premesse costruite nel corso degli incontri organizzati nella città di Wroclaw (Breslavia).

“Il progetto di internazionalizzazione che abbiamo avviato – ha dichiarato il presidente Acito – doveva, in questa fase esplorativa, la più delicata probabilmente, verificare le possibilità esistenti e “la fattibilità delle idee”. Due elementi essenziali per dare senso all’intero progetto e a eventuali proposte che le aziende locali avrebbero costruito. All’interno di questo orizzonte di concretezza abbiamo quindi definito il percorso da seguire mettendo al centro la necessità di fare gemellare aziende omologhe, le nostre e le loro, per realizzare quelle che sono le comuni ambizioni di crescita. Nel corso dell’incontro con il capo di gabinetto del sindaco di Wroclaw abbiamo infatti illustrato quelle che sono le capacità imprenditoriali del territorio soffermandoci sulle potenzialità che future intese tra le nostre imprese e le loro omologhe potrebbero sviluppare. Non solo una esperienza locale ma anche vere e proprie eccellenze internazionali che contribuirebbero a valorizzare la loro economia e ad allargare le prospettive di crescita del tessuto imprenditoriale di cui Confapi è portavoce.”

Molto interessante la visita del Parco tecnologico di Wroclaw, che da dieci anni è esempio di innovazione a livello mondiale. Conoscenze e specializzazioni che li rendono particolarmente competitivi sul mercato internazionale.

Alla missione esplorativa, lo ricordiamo, hanno partecipato imprese operanti nei settori agroalimentare, costruzioni edili, impiantistico, energie rinnovabili, ascensoristico, impianti di detergenti e produzione di cosmetici, ingegneria e ICT, disinfestazione e pulizia in ambito ospedaliero, rimozione di amianto, lavanderie industriali, grande distribuzione, telecomunicazioni e comunicazioni satellitari.

“Le nostre imprese vantano una produttività significativa soprattutto in termini di qualità, ma se vogliamo crescere dobbiamo intensificare il livello di internazionalizzazione così da correggere quella che in molti definiscono come una vera e propria “mancata propensione” all’export. Il mercato emergente della Polonia, Paese che si caratterizza per la stabilità economica e finanziaria, – ha concluso il presidente Enzo Acito – offre opportunità importanti in tal senso. Perché la Polonia oltre a rappresentare un mercato diretto, trovandosi nel cuore dell’Europa e quindi al centro degli scambi commerciali tra est e ovest e tra nord e sud, si pone come comodo punto di accesso anche verso i mercati limitrofi.”

“La missione in Polonia, autofinanziata dagli stessi imprenditori, fa seguito a quella condotta a Malta qualche mese fa – ha dichiarato il direttore di Confapi Matera, Franco Stella – e si inserisce in una serie di iniziative promozionali delle nostre imprese all’estero, nella consapevolezza che l’internazionalizzazione può essere la carta vincente per rilanciare la nostra economia”.

“Torneremo presto in Polonia a consolidare i rapporti commerciali avviati – ha concluso Stella -, e nei prossimi mesi organizzeremo ulteriori missioni in altri Paesi europei e no.”

You should be logged to write a comment