La Settimana della sicurezza sul lavoro: mercoledì seminario di Confapi ed Edilcassa sulla sicurezza nei cantieri edili

Si terrà mercoledì 4 giugno, dalle 15,30 alle 19,30 presso la sala convegni della Camera di Commercio, il seminario organizzato da Confapi Matera ed Edilcassa di Basilicata nell’ambito della Settimana della Sicurezza sul Lavoro, 4 giorni di iniziative seminariali a cura dell’Osservatorio Provinciale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e delle malattie professionali, istituito presso la Prefettura di Matera.

Il seminario si propone di illustrare i risultati del progetto “Sicurezza in cantiere”, che l’Edilcassa di Basilicata ha realizzato in diversi cantieri edili delle province di Potenza e di Matera, al fine di assistere le imprese e i lavoratori nella messa a norma dei cantieri e nell’applicazione di buone prassi sulla sicurezza.

Moderato da Vincenzo Matera di Confapi, al seminario parteciperanno il prefetto di Matera, Luigi Pizzi, il vice presidente e il direttore dell’Ente Scuola dell’Edilcassa, Franco Pantone e Franco Iannella, Giovanni Colafemmina dell’Inail di Basilicata, Vincenza Buccino della Regione Basilicata, il presidente di Confapi Matera Enzo Acito, Cosimo Paolicelli in rappresentanza del Sindacato edile, Simone Randò in qualità di RLST, l’imprenditore Mario Bitonto e la consulente Caterina Prisco.

L’iniziativa avrà un taglio tecnico e si rivolgerà alle imprese, ai lavoratori, ai tecnici e agli operatori della sicurezza, figure particolari previste dalla legge. La scelta è caduta sulla sicurezza nei cantieri edili, essendo l’edilizia uno dei settori più a rischio d’incidenti.

A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato valido quale aggiornamento di 4 ore per i coordinatori per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione lavori.

“Con questo seminario – ha commentato il presidente di Confapi Acito – ci proponiamo di dare un contributo allo sviluppo della coscienza antinfortunistica,cioè la consapevolezza che sia gli imprenditori che i lavoratori devono avere dei rischi che corrono nei luoghi di lavoro. E questo a prescindere dal rispetto delle norme tecniche. Non è detto, infatti, che un luogo di lavoro a norma sia anche sicuro”.

“Oggi per fortuna – ha proseguito Acito – la sicurezza sui luoghi di lavoro non è più considerata la Cenerentola nell’organizzazione di impresa, ma ha acquisito un rilievo proprio, sia per gli alti costi che un’azienda sopporta a causa di un infortunio, sia per un accresciuto livello di consapevolezza da parte dei datori di lavoro”.

 Confapi ringrazia tutti i componenti dell’Osservatorio prefettizio sulla sicurezza e, in modo particolare, il capo di gabinetto della Prefettura Francesco D’Alessio e Grazia Delicio dell’Inail, oltre al preziosissimo ing. Giovanni Colafemmina dell’Inail, che sono coloro che contribuiscono alla migliore riuscita della settimana sulla sicurezza.

You should be logged to write a comment