La lucana MECA TE si aggiudica la gara con E-Distribuzione

Da Ferrandina trasformatori elettrici in tutta Italia, Spagna e Romania; la lucana MECA TE si aggiudica la gara per la fornitura con E-Distribuzione

È lucana e si chiama MECA TE Srl l’azienda aggiudicataria di una delle principali gare per la fornitura di trasformatori elettrici per l’Italia, la Spagna e la Romania. È di pochi giorni fa la firma del contratto da parte dell’imprenditore Riccardo Cuccarese con il colosso del settore elettrico E-Distribuzione per la fornitura di circa 3000 trasformatori elettrici con potenze fino ai 630 KVA (kilovolt ampere). La produzione partirà già dal prossimo mese nello stabilimento di Ferrandina e durerà 2 anni.
L’azienda MECA TE Srl, aderente a Confapi Matera sin dal 1987, è una delle imprese storiche di Ferrandina, esempio di longevità in una Valbasento sopravvissuta a mille crisi. Fondata nel 1974 da Nicola Cuccarese e oggi guidata dal figlio Riccardo che dal 2014 copre il ruolo di amministratore unico, la MECA è un’azienda familiare leader nella produzione di trasformatori elettrici in olio in Italia e all’estero.
Diventata all’inizio del secolo azienda di punta del gruppo Enel per la riparazione di trasformatori elettrici, la MECA ormai da oltre 15 anni i trasformatori li produce e li vende anche all’estero, dopo avere superato indenne il passaggio generazionale.
“Conosco la MECA da oltre trent’anni – commenta il direttore di Confapi Matera, Franco Stella – e in questi anni ha sempre parato i colpi del mercato riconvertendo la propria attività e dando una svolta all’azienda a ogni crisi, grazie all’ambizione ma anche a continui investimenti in tecnologia e ricerca”.
“Prima del passaggio generazionale avvenuto agli inizi del 2014 – conclude il direttore Stella – padre e figlio sono riusciti a fare convivere le loro differenti visioni. Spregiudicatezza, voglia di crescere e di puntare al mercato globale di Riccardo e indiscutibile esperienza, preparazione e lungimiranza di Nicola si sono sposati perfettamente. Il risultato è stato ottimo. Adesso il nome MECA si affianca a quello dei grandi costruttori di trasformatori”.
Intanto la MECA è già pronta con un nuovo investimento per la produzione di trasformatori elettrici in olio vegetale, anziché minerale, a tutto vantaggio dell’ambiente. I primi test di laboratorio sono stati brillantemente superati e la nuova produzione è ormai praticamente iniziata.
Matera, 19 dicembre 2018
Confapi Matera
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment