INPS: Nuove modalità di gestione delle rateazioni in fase amministrativa

L’INPS, con circolare n. 4 del 13 gennaio 2011, fornisce le disposizioni che trovano applicazione a decorrere dal 1° gennaio 2011, per quanto riguarda le nuove modalità di gestione delle rateazioni in fase amministrativa, ai sensi di quanto disposto dall’art. 30 del Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122.
A decorrere dal 1° gennaio 2011 le rate per la dilazione dei debiti Inps in fase amministrativa si pagano mensilmente con F24. Questa è una delle conseguenze gestionali collegate all’entrata in funzione del nuovo sistema di riscossione dei crediti che, da quest’anno avviene attraverso la notifica di addebito con valore di titolo esecutivo.
Una volta che il contribuente ha sottoscritto il piano di ammortamento e ha pagato la prima rata, il versamento delle rate successive verrà effettuato mensilmente, sempre con modello F24 ed entro i 30 giorni successivi alla scadenza del pagamento della rata precedente.
In caso di revoca della dilazione per mancato versamento di due rate consecutive i crediti residui verranno affidati all’Agente della riscossione per il recupero coattivo. Tali crediti non potranno essere oggetto di successivi provvedimenti di concessione di rateazioni da parte dell’Agente della riscossione.

You should be logged to write a comment