Giovani Imprenditori Confapi: Eustachio Papapietro

Giovani Imprenditori Confapi: al materano Eustachio Papapietro la delega all’Innovazione e alla Comunicazione Digitale;
a settembre il Consiglio Nazionale a Matera

Il Consiglio Nazionale dei Giovani Imprenditori Confapi, riunitosi a Roma lo scorso 8 marzo, ha attribuito le deleghe ai componenti della Giunta di Presidenza.

All’imprenditore materano Eustachio Papapietro, che inizia il suo secondo biennio di attività all’interno della Giunta di Presidenza dei Giovani Imprenditori Confapi, è stata attribuita la delega all’Innovazione e alla Comunicazione Digitale dal presidente Jonathan Morello Ritter.
34 Anni, Eustachio Papapietro è fondatore e amministratore delegato di Ondatel srl, azienda che opera ormai da anni con successo nel settore dei servizi avanzati digitali, ed è presidente di Rade, affermata società cooperativa attiva nel campo dell’impiantistica tecnologica ed energetica.
Il presidente dei Giovani Imprenditori di Confapi Matera, Francesco Ramundo, esprime soddisfazione per quello che ritiene un nuovo prestigioso riconoscimento per il Gruppo di Matera (di cui Eustachio Papapietro è vice presidente vicario) che, per il tramite del suo rappresentante in Giunta nazionale, parteciperà alla campagna di comunicazione mirata alle prossime elezioni europee, che vedrà i Giovani Confapi impegnati nell’elaborazione di idee e proposte.
Eustachio Papapietro, inoltre, ha avuto anche l’incarico di organizzare l’assemblea annuale del Consiglio Nazionale dei Giovani Confapi, che si terrà a Matera il 27 e 28 settembre 2019.
“Il settore legato all’economia della conoscenza e all’innovazione digitale oggi rappresenta – ha affermato Papapietro – una delle principali opportunità per chi vuole avviare un’attività imprenditoriale, soprattutto al Sud. Infatti, il mondo digitale non richiede capitali ma idee, non muove prodotti ma bit. Non ha bisogno cioè di tanti investimenti né di infrastrutture fisiche, ma solo di quelle immateriali. Per questo, promuovere l’economia e la cultura digitale diventa fondamentale per provare a creare anche sul nostro territorio crescita e sviluppo economico”.

Matera, 14 marzo 2019
Confapi Matera
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment