Francesco Ramundo nuovo vice presidente

Riunito il Consiglio Direttivo di Confapi Matera: Francesco Ramundo nuovo vice presidente, nuovi servizi e internazionalizzazione delle imprese

Si è riunito nella serata di venerdì scorso il Consiglio Direttivo di Confapi Matera con all’ordine del giorno la cooptazione di 4 componenti e l’implementazione di nuovi servizi per le imprese associate.
Il Consiglio ha cooptato 4 nuovi componenti, che entrano a far parte dell’organo direttivo: Barbara Calciano di Olimar Srl, Vito Gaudiano di Openet Technologies Spa, Gianfranco Martino di Pype Lyne Srl, Giuseppe Paternò di Cultur Lab Srl.
Il presidente Enzo Acito, quindi, ha nominato vice presidente vicario Massimo De Salvo di Derado Srl e vice presidente tesoriere Francesco Ramundo di Raro Srl, che è anche presidente del Gruppo Giovani Imprenditori.
Nel corso della seduta è stata esaminata la situazione generale dell’Associazione che, nonostante 8 anni consecutivi di crisi, ha incrementato il numero degli associati sia pure in un quadro generalizzato di difficoltà, comune del resto a tutte le realtà associative del territorio.
Il Consiglio Direttivo ha deciso di rilanciare l’Associazione attraverso l’implementazione di alcuni servizi, indicati dagli stessi associati attraverso un’attività di ascolto dei bisogni. È stato quindi presentato il progetto Confapi Innovation, un percorso di analisi e di raccolta di aspettative e bisogni delle imprese associate, da tradurre in servizi e attività da sviluppare, il tutto con lo scopo di ripensare il ruolo e il riposizionamento dell’Associazione.
Nella sua relazione, il presidente Acito ha evidenziato la necessità di sviluppare ulteriormente la leva dell’internazionalizzazione per sostenere le pmi nel superamento della crisi.
“Confapi Matera – ha dichiarato Enzo Acito – ha da qualche tempo iniziato un percorso teso alla internazionalizzazione delle proprie aziende, nella consapevolezza che per crescere occorre guardare oltre i confini nazionali. Abbiamo già svolto missioni esplorative a Malta e in Polonia, e allacciato rapporti con il Marocco e il Kazakhstan. Nei prossimi giorni saremo ricevuti a Roma dal Presidente della Repubblica Islamica dell’Iran, per poi recarci a dicembre in missione imprenditoriale a Teheran. Con l’inizio del nuovo anno abbiamo già programmato l’esplorazione dei mercati di altri Paesi dalle interessanti prospettive per le imprese lucane”.
Matera, 9 novembre 2015

You should be logged to write a comment