FONDI PISU 2000-2006

I ritardi della Giunta Comunale nella rendicontazione dei fondi PISU 2000-2006:
dopo un anno dalla variazione di bilancio le imprese attendono ancora i pagamenti

E’ trascorso più di un anno dalla delibera approvata in Consiglio comunale che destinava centomila euro alla variazione di bilancio necessaria per rendicontare alla Regione i fondi del PISU, ma l’Amministrazione Comunale non ha ancora provveduto a pagare le imprese che hanno eseguito i lavori ormai da anni.
CONFAPI Matera ricorda che le opere riguardano il Progetto Integrato di Sviluppo Urbano 2000-2006 e di conseguenza il ritardo nei pagamenti ha ormai raggiunto livelli insostenibili per le imprese creditrici, già penalizzate da una crisi senza precedenti e da un sistema bancario sempre più rigido in tema di accesso al credito.
“Per tanto tempo ci hanno risposto che per pagare le imprese occorreva fare una variazione di bilancio. Dopo diverse insistenze il Consiglio comunale ha provveduto il 29 novembre 2010. È assurdo ed inspiegabile che, nonostante la struttura comunale abbia completato il lavoro istruttorio da 6 mesi, la Giunta non abbia ancora disposto i pagamenti. In questo periodo di crisi si tratta di un atto di irresponsabilità”.
CONFAPI invita quindi la Giunta comunale a dare risposte certe in tempi rapidi, accelerando le procedure per i pagamenti alle imprese e chiudendo così una vicenda che perdura da troppi anni.

Matera, 2 novembre 2011 
 
CONFAPI MATERA
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment