Ferrosud, chiesto il concordato in continuità aziendale diretta

Ferrosud, chiesto il concordato in continuità aziendale diretta
Gaudiano (Direttore Confapi), salvaguardati i livelli occupazionali

Confapi Matera comunica che ieri la società Ferrosud ha presentato al Tribunale di Matera istanza di concordato preventivo in continuità aziendale diretta, operando una scelta fondamentale rispetto al concordato liquidatorio che avrebbe messo la parola fine alla storia pluridecennale di un’azienda orgoglio del territorio.

Il concordato in continuità, infatti, consente la prosecuzione dell’attività d’impresa da parte della Ferrosud e la salvaguardia dei livelli occupazionali, elemento quest’ultimo cui la proprietà della società tiene in modo particolare e che è stato determinante per la scelta.

Con tale procedura, quindi, la Ferrosud potrà portare a termine le commesse già in essere e acquisire eventuali piccoli lavori. Il concordato in continuità, inoltre, una volta omologato, permetterà al Tribunale di vendere all’asta l’azienda entro 12 mesi.

Il Direttore di Confapi Matera, Vito Gaudiano, esprime soddisfazione per la scelta operata dalla proprietà di Ferrosud, perché da un lato l’azienda continuerà a lavorare mantenendo intatta la forza lavoro, dall’altro la presenza del Tribunale fa chiarezza e offre garanzie ai gruppi imprenditoriali sulla valutazione delle offerte economiche che perverranno.

A tal proposito il Direttore Gaudiano auspica che le imprese locali si organizzino, anche in cordata, per l’acquisto dell’azienda, consentendo alla città e al territorio di preservare quello che è sempre stato un fiore all’occhiello dell’imprenditoria in generale e dell’industria metalmeccanica in particolare, con rilevanti ricadute sociali.

You should be logged to write a comment