Dopo due anni dalla chiusura della Redazione di Matera, il fallimento di Edisud e Mediterranea è un’altra sconfitta per il territorio

Il presidente di Confapi Matera, Massimo De Salvo, esprime solidarietà alla Gazzetta del Mezzogiorno e ai suoi redattori e collaboratori per il fallimento delle società editrice e proprietaria della testata giornalistica.

Dopo due anni dalla chiusura della Redazione di Matera questa sentenza decreta un’altra sconfitta per il territorio. La decisione del Tribunale di Bari di concedere l’esercizio provvisorio è comunque una notizia positiva perché il giornale continuerà a uscire, anche se occorre un imprenditore che se ne faccia carico.

Resta dunque il timore di perdere una testata storica per la Basilicata, preoccupazione che assilla chi crede molto nell’informazione locale come veicolo di cultura, strumento di formazione del pensiero, garanzia di libertà di espressione, in una parola connubio tra cultura e società.

Matera, capitale europea della cultura nel 2019, ha accusato il colpo della chiusura della Redazione cittadina, perché il giornalismo si fonda sul legame con la realtà, vive di pubblico e quindi deve accoglierne la voce, le curiosità, le ansie.

L’auspicio è che il pluralismo dell’informazione sia garantito e i dipendenti della Gazzetta tutelati, perché il ruolo della stampa per fortuna è ancora fondamentale in questo Paese.

You should be logged to write a comment