Dialogo scuole, imprese e territorio. Confapi Matera su iniziativa “I. Morra- L. da Vinci”. “Questo è il percorso giusto”

Confapi Matera, in qualità di componente del Comitato Tecnico Scientifico dell’Istituto di Istruzione superiore “I. Morra- L. da Vinci”, ha partecipato al convegno di presentazione del CTS svoltosi nella giornata di lunedì 13 aprile.
“Un momento importante che sostiene il dialogo tra i soggetti protagonisti della nostra società: scuole, imprese e territorio. Oggi scontiamo l’assenza di integrazione tra questi mondi, un’assenza di scambi che ha allargato il divario tra percorsi che invece avrebbero dovuto essere comuni. Capire – ha evidenziato il direttore di Confapi Matera, Franco Stella – che la formazione trova nel mondo imprenditoriale uno sbocco naturale è importante, ci permette di investire in conoscenze e competenze utili a far crescere il territorio.”
Nel corso del convegno sono stati illustrati gli aspetti centrali dell’atto costitutivo del Comitato: “che esercita una funzione consultiva generale in ordine all’attività di programmazione, e all’innovazione didattica dell’istituto. Nello specifico propone programmi, anche pluriennali, di ricerca e sviluppo didattico/formativo, in rapporto al sapere, al mondo del lavoro e all’impresa.” Un vero e proprio facilitatore di relazioni e promotore di iniziative in grado di sostenere lo sviluppo dei territori.
Confapi Matera sollecita da tempo una spinta in questa direzione maggiormente pragmatica e la dirigente dell’Istituto I. Morra- L. da Vinci ha saputo realizzare un obiettivo significativo: mettere in rete i principali soggetti che rappresentano la società.
Una prospettiva di rete sulla quale Confapi Matera sta lavorando, infatti, dopo l’incontro promosso lo scorso 7 marzo, questo venerdì 17 aprile il Gruppo dei Giovani Imprenditori incontrerà le scuole della provincia di Matera. Un pomeriggio per riflettere su proposte concrete che riguardano incontri formativi, progetti di stage e anche nuove formule di dialogo. Sostenere l’auto-imprenditorialità dei ragazzi, aiutandoli a individuare il percorso giusto per esprimere il proprio potenziale accorcerebbe le distanze tra il mondo della scuola e quello di un mondo del lavoro che sembra sempre più sfumato e meno stimolante.
“Il tavolo tecnico scientifico dell’istituto “I. Morra-L- Da Vinci” è l’esempio guida – ha concluso il direttore Franco Stella – a cui dobbiamo ispirare l’azione delle nostre organizzazioni, pubbliche e private. Aprirci alle possibilità offerte da un ritrovata capacità di comunicare tra noi valorizzerà tutte le intelligenze che dobbiamo smettere di esportare, e nello stesso tempo porterà innovazione a un mondo imprenditoriale alle prese con la costruzione di nuovi modelli di cultura d’impresa.”

You should be logged to write a comment