Crollo strada area industriale di Valbasento-Ferrandina Confapi chiede interventi urgenti a tutela delle imprese dell’area

Con una nota inviata al presidente della Regione Pittella, agli assessori regionali Liberali e Berlinguer, e per conoscenza, al commissario del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Santarsia, il presidente di Confapi Matera Enzo Acito è tornato a segnalare l’urgenza di ripristinare al più presto le opere infrastrutturali consortili danneggiate dagli eventi meteorologici del mese di dicembre 2013 nell’area industriale di Valbasento-Ferrandina.
Infatti, le abbondanti piogge di novembre e dicembre dello scorso anno causarono il crollo di un intero tratto stradale sulla destra Basento, che conduce agli opifici industriali, e la distruzione di diverse infrastrutture a rete (collettore fognario, metanodotto, cavidotto).
Il presidente di Confapi, in particolare, chiede alla Regione di individuare celermente idonea copertura finanziaria, al fine di consentire al Consorzio per lo Sviluppo Industriale di intervenire per il ripristino della viabilità e delle infrastrutture a rete.
Ciò a tutela delle imprese insediate nell’agglomerato industriale di Valbasento-Ferrandina, alcune delle quali rischiano di vedere compromessi gli investimenti in corso, per cui beneficerebbero di contributi pubblici.
Diverse imprese, infatti, hanno in corso progetti di ampliamento, alcuni dei quali finanziati con bandi pubblici e su cui sono riposte fondate speranze di rilancio produttivo ed occupazionale.

You should be logged to write a comment