Contratto Collettivo Nazionale Edilizia.

Con la presente si comunica che l’ “accordo sul rinnovo del CCNL Edilizia PMI”, sottoscritto in data 28.10.2013 da FENEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL e soggetti del tutto estranei al Sistema CONFAPI, non ha efficacia né validità per le aziende del Sistema CONFAPI.
Si invitano, pertanto, i Consulenti del Lavoro a non considerare applicabile e/o rendere esecutiva in alcun modo la riferita intesa, trattandosi evidentemente di un’ipotesi di accordo  che può tutt’al più intendersi “a valere per gli addetti alle piccole e medie industrie edili ed affini aderenti a CONFIMI IMPRESA”, ossia a diversa organizzazione che nulla ha a che vedere con CONFAPI.
Si sottolinea l’urgenza, posto che l’eventuale applicazione, di fatto e non concordata, degli istituti e degli esborsi ivi previsti, rischierebbe di divenire irreversibile con ingiustificato ed irripetibile aumento dei costi a carico delle aziende del Sistema CONFAPI.
Si informa altresì che la CONFAPI-ANIEM è in fase di trattativa con le OO.SS. per il rinnovo del contratto collettivo applicato dalle aziende aderenti al Sistema CONFAPI.

You should be logged to write a comment