Confapi Matera partecipa alla manifestazione di Policoro in coerenza con il no allo Sblocca Italia

Confapi Matera ha risposto all’invito del sindaco di Policoro partecipando alla manifestazione del 15 luglio contro le trivellazioni nel Mar Jonio per estrazioni petrolifere.
“Riteniamo che quella contro le trivelle sia innanzitutto una battaglia di civiltà cui non possiamo sottrarci” – ha dichiarato il presidente di Confapi Matera, Enzo Acito.
“Capiamo i dubbi sollevati dalle associazioni ambientaliste circa il rischio che tutto si traduca in una passerella poco convinta di difendere il nostro ecosistema e l’economia lucana. La nostra partecipazione alla manifestazione di Policoro, del resto, è in perfetta coerenza con quanto da tempo sostenuto circa la necessità di impugnare l’articolo 38 del decreto Sblocca Italia innanzi alla Corte Costituzionale”.
Il titolo concessorio unico e la perdita di sovranità energetica sono in netta controtendenza rispetto al concetto di open future che si propone di connotare questa regione come esempio culturale internazionale.
Ascoltare il disagio espresso la società civile, da tanti piccoli imprenditori e cittadini è un dovere di tutti coloro che rappresentano interessi diffusi e collettivi come Confapi Matera.

You should be logged to write a comment