BRADANICA: SOSPESI I PAGAMENTI

Bradanica: sospesi i pagamenti a subappaltatori e fornitori
Confapi scrive all’Anas e al Prefetto

Il direttore di Confapi Matera, Pasquale Latorre, ha segnalato al Compartimento Anas di Basilicata e al prefetto di Matera che la società appaltatrice dei lavori della S.S. 655 Bradanica Lotto La Martella-Matera ha interrotto da tempo i pagamenti ai subappaltatori e ai fornitori.
La Intini Angelo Srl, infatti, è debitrice di ingenti somme verso diverse piccole imprese locali, titolari di contratti sia di subappalto che di fornitura e trasporto di materiali presso il cantiere della Bradanica. Questa situazione, protraendosi nel tempo, sta causando serie difficoltà di ordine economico e finanziario alle imprese creditrici, mettendo a rischio anche la tenuta dei livelli occupazionali.
Si tratta di oltre 50 lavoratori che non potranno neanche godere degli ammortizzatori sociali che si sta cercando di avere per le maestranze di Intini.
Confapi ha invitato l’Anas a sospendere i pagamenti a favore dell’impresa appaltatrice e ha chiesto al prefetto di intervenire per una composizione bonaria della questione.
Confapi, infine, esprime rammarico per il rischio che la Bradanica diventi una delle tante incompiute di un territorio caratterizzato da una cronica mancanza di collegamenti.

Matera, 7 marzo 2012
CONFAPI  MATERA
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment