Area industriale Valbasento: segnali d’attenzione del Consorzio

Area industriale Valbasento:
segnali d’attenzione del Consorzio per lo Sviluppo Industriale
Incontro promosso da Confapi Matera presso la Smecap di Ferrandina
Presso l’azienda Smecap di Ferrandina oltre 15 imprese associate a Confapi Matera, di Ferrandina e Pisticci, guidate dal presidente di categoria Molinari e dal direttore Stella, hanno incontrato i vertici del Consorzio per lo Sviluppo Industriale, l’amministratore unico Chiurazzi, il direttore Dichio e l’ing. Castelluccio, per una ricognizione dello stato dei servizi nell’area Valbasento.
L’incontro è stato interpretato dalle imprese come un segnale di attenzione del Consorzio, atteso da anni, per un’area in forte degrado fisico e carente di servizi per le aziende, dove il tempo sembra essersi fermato.
Numerose le criticità che affliggono la Valbasento, area che, abbandonati i fasti del passato, vive da anni un’emergenza perenne, suggellata di recente dal crollo della strada provinciale che costeggia il fiume Basento.
Il senatore Chiurazzi ha annunciato una politica dei piccoli passi, numerose essendo le problematiche e cospicue le risorse finanziarie necessarie per risolverle. L’intenzione è quella di riportare l’area industriale alla ordinarietà di una gestione che finora ha vissuto solo di straordinarietà, migliorando la viabilità, installando un’idonea segnaletica, candidando a finanziamento la rete della banda larga.
Intanto il prossimo passo sarà l’appalto per l’affidamento della gestione della rete del gas metano. Lo sforzo è quello di ridare decoro e servizi a un’area che sconta un gap notevole rispetto agli altri due agglomerati industriali di Matera, La Martella e a Jesce, e dove l’esiguo numero di imprese esistenti probabilmente incide in maniera negativa sulle scelte strategiche della Regione. Prima consolidare le aziende presenti, dunque, e subito dopo attrarre nuovi investimenti.

Matera, 27 aprile 2016
Confapi Matera
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment