Accoglienza turistica a Matera per il ponte pasquale: Associazioni di categoria incontrano l’assessore al turismo Alberto Giordano

Il ponte pasquale è ormai alle porte e i rappresentanti delle sezioni Turismo di Confapi Matera, Confindustria Basilicata, Confesercenti Matera, Confcommercio Matera,

Cna Matera e Confartigianato Matera hanno incontrato presso la sede di Confapi l’assessore al turismo Alberto Giordano per esporre le esigenze degli operatori turistici associati al fine di individuare poche ma significative priorità per migliorare l’accoglienza turistica nella città di Sassi.

Un confronto costruttivo per condividere insieme le strategie da mettere in campo per migliorare i servizi di accoglienza turistica nella città di Matera, che ambisce al titolo di capitale europea della cultura nel 2019.

Tra le questioni prioritarie esposte durante la riunione spiccano la necessità di installare punti informativi nei luoghi strategici del centro storico e degli antichi rioni Sassi, una capillare pulizia degli antichi rioni e la necessità di fare chiarezza sulle decisioni assunte rispetto al transito delle auto nei rioni Sassi a seguito dell’installazione della ztl.

Al fine di offrire un adeguato servizio di accoglienza ai turisti in arrivo nella città dei Sassi, gli operatori hanno sottolineato l’esigenza di disporre idonea segnaletica per gli itinerari turistici e di prevedere un’adeguata cartellonistica extra-urbana nelle principali strade e autostrade per pubblicizzare la città dei Sassi.

Per regolare il flusso di turisti in arrivo nella città di Matera le associazioni di categoria hanno suggerito di predisporre in via Lanera un’apposita zona di fermata dei pullman turistici per effettuare il trasbordo dei turisti, tenuto conto che per i visitatori anziani e per le scolaresche di bambini è oltremodo scomodo effettuare la fermata in piazza Matteotti.

Un’adeguata accoglienza turistica non può prescindere dall’apertura dei bagni pubblici nei Sassi e nel piano e gli operatori hanno chiesto all’assessore che venga predisposto anche un idoneo piano di comunicazione relativo ai servizi garantiti ai turisti che scelgono la città di Matera, al fine di rendere edotti i visitatori delle potenzialità dell’accoglienza.

I rappresentanti delle sezioni Turismo delle associazioni di categoria hanno condiviso con l’assessore Giordano anche il tema della valorizzazione dei siti e dei monumenti presenti nella città dei Sassi e in proposito è stata manifestata la necessità di investire nel settore turistico i proventi dell’imposta di soggiorno e della tassa di ingresso, previa consultazione delle Associazioni imprenditoriali di categoria.

Le questioni che riguardano l’accoglienza turistica nella città di Matera saranno oggetto di approfondimento nel corso di una prossima riunione che sarà convocata dopo il ponte pasquale. 

You should be logged to write a comment