Siglato presso Confapi Matera l’accordo quadro territoriale sul salario di produttività

E’ stato siglato martedì 29 marzo 2011 presso la sede di Confapi Matera l’Accordo Quadro Territoriale che costituisce il presupposto perché sia applicabile la tassazione agevolata del 10% sulle voci del salario collegate alla competitività e alla produttività.
All’incontro hanno partecipato Vitalba Acquasanta per Confapi Matera, Marcella Conese della Segreteria Confederale Cgil Matera, il Segretario Provinciale Generale della Cisl Giuseppe Amatulli e il Segretario Generale Provinciale della Uil Franco Coppola.
L’accordo intende garantire un sostegno effettivo allo sviluppo delle Piccole e Medie Imprese al fine di migliorare il sistema relazionale tra l’Associazione e le Organizzazioni Sindacali.
Le disposizioni contenute nell’Accordo Quadro Territoriale sottoscritto tra Confapi Matera e Cgil, Cisl e Uil prevedono la tassazione agevolata del 10% per tutte le voci retributive riconducibili ad incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa, in relazione a risultati riferibili all’andamento economico o agli utili dell’impresa o ad ogni altro elemento rilevante ai fini del miglioramento della competitività aziendale.
In base all’intesa raggiunta presso Confapi Matera le imprese associate applicheranno le agevolazioni fiscali agli istituti erogati nel 2011 (ad esempio il trattamento economico per lavoro supplementare, straordinario, in turni, notturno, festivo e domenicale), nei limiti ed alle condizioni previste dalla normativa applicabile e dalle indicazioni ministeriali e dell’Agenzia delle Entrate.

Matera, 29 marzo 2011 
 
CONFAPI MATERA
Ufficio Stampa

You should be logged to write a comment